AREA CITTADINO

 Comune di Taranto

  • Ufficio Accertamento e Riscossione Volontaria e Coattiva del Canone Unico Patrimoniale e dell’accertamento della T.O.S.A.P. e dell’ I.CO.PU 
    Via Umbria, 61 – C.A.P. : 74121 – Taranto Info



  • Ufficio Riscossione Coattiva di tutte le Entrate Tributarie Patrimoniali e non Patrimoniali
    Via Solito, 49 – C.A.P. : 74121 – Taranto  Info










 

  • La rateizzazione è una modalità di dilazione richiesta dal contribuente, al fine di adempiere agli obblighi impositivi in un arco temporale più esteso rispetto ad una determinata scadenza, qualora ne sussistano le condizioni.

Riferimenti normativi

La rateizzazione è disciplinata dal regolamento comunale, scaricabile al seguente link.

A chi presentare la richiesta di Rateizzazione

E’ possibile presentare direttamente al concessionario R.T.I. SOGET S.P.A. – DOGRE S.R.L.:

Concessione e Revoca della rateizzazione

La  rateizzazione potrà essere concessa, sussistendo le condizioni di cui al vigente regolamento comunale. Il provvedimento contiene opportuna informativa al contribuente delle condizioni di revoca della stessa che comportano la eventuale decadenza automatica dal beneficio riconosciuto.

Nel caso di revoca l’importo ancora dovuto sarà riscuotibile immediatamente in una unica soluzione con conseguente riattivazione da parte del concessionario di tutte le procedure esecutive e delle azioni di legge per il recupero del credito.

Modulistica

  • Modello per la presentazione dell’istanza (link modello);

Se devi chiedere una rateizzazione ed hai bisogno di supporto, contatta un nostro esperto al numero 099 2221073 oppure inviaci una mail ;

Se ritieni che la richiesta di pagamento contenuta nell’ingiunzione fiscale o negli altri atti della procedura cautelare o esecutiva che hai ricevuto non sia dovuta, puoi chiedere la sospensione delle procedure di riscossione al fine di ottenere una verifica della tua situazione (Legge n. 228/2012).

Quando si può chiedere la Sospensione Quando hai ricevuto la notifica di un’ingiunzione fiscale o un atto della procedura cautelare (fermo amministrativo, ipoteca) o esecutiva (pignoramento presso terzi, stipendi e pensioni, fitti, mobili, ecc.), puoi chiedere direttamente la sospensione legale della riscossione, quando le somme richieste dall’Ente Impositore sono state interessate da:
  • pagamento effettuato prima della formazione dell’ingiunzione;
  • provvedimento di discarico da parte dell’ente creditore;
  • prescrizione o decadenza della pretesa impositiva ascrivibili ad un periodo antecedente all’emissione dell’ingiunzione fiscale;
  • sospensione amministrativa (dell’ente impositore) o giudiziale;
  • sentenza che annulla in tutto io in parte la pretesa impositiva.

Come richiedere una sospensione

Devi presentare apposita istanza utilizzando il modello ed indicare i motivi per cui l’importo non è dovuto:

La domanda deve essere corredata di un documento di riconoscimento e di tutta la documentazione in tuo possesso (ad esempio la ricevuta che attesta il pagamento già avvenuto), il provvedimento di discarico o la sentenza favorevole. L’istanza non è reiterabile e va presentata, a pena di decadenza, entro 60 giorni dalla notifica dell’ingiunzione fiscale o degli altri atti di riscossione.

L’iter dell’istanza di sospensione Acquisita la tua istanza, vengono sospese le procedure di riscossione. Se i documenti trasmessi a corredo dell’istanza di sospensione non sono idonei a dimostrare che il pagamento non è dovuto, vengono riprese le ordinarie attività di riscossione.

AVVERTENZE L’istanza di sospensione può essere accolta solo nei casi espressamente elencati. In caso contrario l’istanza sarà rigettata.

Per poter accedere al PORTALE DEL CONTRIBUENTE, ti preghiamo di contattare i nostri uffici;. Sarai informato sulle modalità di richiesta delle credenziali di accesso nonché sulle funzionalità disponibili al suo interno.

Cliccando al seguente link potrai  accedere alla piattaforma dei pagamenti spontanei del Comune di Taranto. Inoltre, cliccando sulla voce “Tributi”, potrai accedere al pagamento delle seguenti entrate comunali: 

  • T.O.S.A.P. Permanente/Temporanea (annualità pregresse); 
  •  I.CO.PU Permanente/Temporanea (annualità pregresse);
  • Tari Giornaliera; 
  • CUP per esposizione pubblicitaria;
  • CUP per occupazione spazio pubblico;
Caricamento in corso…

Dogre srl | P.IVA 02103780736
VIA S.PIETRINO, 1/B - 06129 PERUGIA (PG)
amministrazione@dogresrl.it | dogresrl@legalmail.it


Registro Imprese di Perugia 02103780736
Cap. Sociale 5.034.860,00 | REA PG-205495

POWER BY DOGRE SRL

SCRIVICI

I NOSTRI SERVIZI